LOGO SPRAR

Provincia di Crotone

Servizio di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati

Progetto Europeo Fondo ENPI denominato Mediterranean Network for eGovernment (Acronym: MEDeGOV | Ref. No. I-B/4.3/367)

Il progetto "Mediterranean Network for e-Governament" in acronimo Med&Gov – è un progetto di cooperazione transfrontaliera multilaterale co-finanziato dal Programma ENPI CBC MED 2007-2013 nell'ambito dell'asse prioritario 4 "Promozione del dialogo culturale e della governance locale" / Obiettivo 4.3 "Miglioramento dei processi di governance a livello locale".

MEDeGOV mira a favorire l'adozione di pratiche di eGovernment da parte delle autorità locali e regionali dell’area del Mediterraneo, attraverso la pianificazione strategica, riprogettazione dei processi, cambiamento organizzativo, sviluppo delle capacità e azioni di dimostrazione (piattaforme pilota di eGovernment), con un partenariato composto da Regione di Sterea Ellada (Grecia) – Capofila, Provincia di Crotone, Comune di Salfeet (Palestina), Regione della Macedonia Centrale.

Nell’ambito del progetto Med e Gov, l’Amministrazione Provinciale di Crotone ha inteso realizzare una Piattaforma informatica, quale strumento innovativo attraverso il quale snellire i processi amministrativi per l’accreditamento e censimento delle strutture che intendono gestire o gestiscono l’accoglienza dei rifugiati e dei richiedenti asilo nel territorio provinciale.

La piattaforma informatica si pone come tavolo d'incontro virtuale tra gli i diversi soggetti coinvolti nell’accoglienza dei stranieri, creando un database efficacie e sicuro d’informazioni predisposto per la consultazione in tempo reale.

Le tecnologie ICT utilizzate per la realizzazione del nuovo servizio tengono conto delle seguenti soluzioni minime:

  • l’espandibilità del Sistema in conseguenza di nuove esigenze e/o di un aumento dei dati da gestire;
  • la standardizzazione del software di base;
  • la sicurezza delle informazioni;
  • la manutenibilità;
  • la modularità;
  • la configurabilità;
  • l’efficienza e la produttività;
  • la condivisione dei dati;
  • la qualità dei servizi.

Il sistema tecnologico di comunicazione ideato consente, alla provincia, di gestire sul piano informatico l’iter per l’erogazione dei servizi relativi al progetto SPRAR.

La piattaforma informatica, con la sua capacità di incamerare e gestire dati complessi, si configura come uno strumento rapido e semplificato, strutturato in modo da facilitare l’inserimento dei dati: il sistema è infatti in grado di bloccare l’operatore nella misura in cui il dato inserito presenti delle irregolarità.

Per ulteriori informazione è possibile contattare i seguenti numeri:
Project Manager – D.ssa Angela Macrì a.macri@provincia.crotone.it – T. 0962/952334 F. 0962/952342
Project Coordinator – Dr. Gregorio Amedeo Gigante a.gigante@provincia.crotone.it – T. 0962/952570 F. 0962/952342

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO: UNAR E ANCI-SPRAR LANCIANO CONTEST SULL'IMMAGINE DEL RIFUGIATO NEI MEDIA

14/07/2014 - In vista della Giornata mondiale del Rifugiato, il 18 giugno alle ore 12.00 presso Palazzo Chigi, sarà presentata l’iniziativa Da rifugiati a cittadini. Cronache di quotidiana convivenza, promossa da UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento per le par...

“Nella mia città accoglienza per i rifugiati”: i progetti SPRAR in mostra in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

09/07/2014 - Sensibilizzare le comunità locali sulle storie di vita di rifugiati e richiedenti asilo e sull’importanza di un’azione di accoglienza integrata diffusa sui territori è l’obiettivo di fondo delle decine di iniziative locali  che avranno luogo il 20 giugno per cele...

Le ragioni dell'accoglienza

22/04/2014 - LE RAGIONI DELL'ACCOGLIENZA L’esperienza dello SPRAR e le buone prassi di integrazione dei migranti nella Provincia di Crotone
  Report "Le Ragioni dell'Accoglienza" ...

SPRAR - Servizio di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati - © 2014